Chiamaci :
+ 86-535-2118958
Mandaci una email:
Tu sei qui: Casa » Prodotti » Estrusore bivite » Estrusore bivite per la lavorazione degli alimenti composto del limitatore di coppia

Contattaci
Condividi su:

Estrusore bivite per la lavorazione degli alimenti composto del limitatore di coppia

Quantità:

Fattori che influenzano la miscelazione


a) Natura chimica dell'additivo.


La chimica superficiale (polarità) degli additivi in ​​polvere è molto
importante nel determinare la loro tendenza a formarsi
aggregati e agglomerati e viceversa
definisce le forze meccaniche necessarie alla rottura
loro giù. Inoltre, la presenza di umidità
può aumentare la resistenza dell'agglomerato. Un numero di
vengono utilizzati trattamenti superficiali per favorire la dispersione
di polveri, inclusi silani e stearati. Questi
può avere l'ulteriore vantaggio di lubrificare il
massa fusa e ridurre le temperature di fusione o consentire
livelli più elevati di riempitivo da utilizzare.
Altri fattori, come la reattività chimica del
il sistema di resina utilizzato può imporre la temperatura e
limiti di tempo di residenza nel processo di compoundazione.


b) Premiscelazione.


Tutti gli ingredienti della formulazione lo sono
di solito premiscelato per semplicità operativa e
minori costi di installazione. È importante che il file
la premiscela rimane fluida e uniforme
consistenza per garantire la stabilità dell'impasto
processo e, in particolare, l'energia meccanica
input fornito dall'estrusore. Entrambi a bassa velocità
i miscelatori a nastro e i miscelatori a turbina ad alta velocità lo sono
utilizzato ma la variante ad alta velocità è più efficace in
contribuendo al processo di miscelazione generale a causa di
il maggiore attrito e le forze di impatto sull'asciutto
miscela dando una dimensione delle particelle più uniforme.


c) Viscosità della resina.


Elevate sollecitazioni di taglio per
la ripartizione degli agglomerati è imposta con
aumentare la viscosità della resina secondo la formula:
t = g.h
dove:
t=sforzo di taglio
h= viscosità
g= velocità di taglio


Al contrario, le particelle di riempitivo verranno bagnate di più
facilmente dalla resina a bassa viscosità si scioglie. La viscosità è
correlato alla temperatura e alla velocità di taglio e può essere
influenzato dall'interazione tra la resina fusa
e additivo.


d) Storia del taglio nell'estrusore.


La storia di taglio del materiale è definita come l'effetto combinato di
la velocità di taglio media imposta dall'estrusore (a
funzione della velocità della vite) e il tempo di permanenza
all'interno di questo regime di velocità di taglio (relativo alla vite
velocità e potenza). Questi due fattori determinano il
probabilità che vengano imposte elevate sollecitazioni di taglio
una data particella e quindi l'efficienza di miscelazione.
La rottura degli agglomerati avverrà solo
dopo un certo minimo stress, o stress da snervamento, ha
stato superato. Pertanto, miscelatori a taglio inferiore, ad es.
ci si aspetta che siano necessari estrusori monovite
tempi di permanenza più elevati per ottenere un confronto
storia di taglio al gemello ad alta velocità di taglio media
estrusore a vite. Lo stress di snervamento minimo per
una dispersione efficiente non può mai essere raggiunta in bassa
miscelatori a cesoia nonostante tempi di permanenza molto lunghi se
la velocità di taglio media è troppo bassa.

Facebook
Twitter
Google
LinkedIn
Google

BENVENUTO

DONGSUN POWDER PROCESSING EQUIPMENT CO., LTD.
  • Mobile
    Cellulare : + 86-13864570840
  • Messaggio
  • Rete fissa
    Tel: + 86-535-2118958